Sguardo nel vuoto

#settimopensiero

non vi lascio mai soli amici miei, per fortuna che tre giorni alla settimana mi alleno, volete sapere il mio sport? beh per adesso non ve lo dirò, però poso dirvi che mi piace moltissimo e non vorrei mai smettere di giocare o di allenarmi, mi rilassa davvero tanto, e a voi cosa vi rilassa? oggi volete sapere cosa ho mangiato un bel hamburger, ma quanto sono buoni, eppure fanno male, questa cosa non la capirò mai. certo che siamo strani tutto ciò che mangiamo o beviamo, è in parte dannoso per l’organismo. si siamo strani eppure molto. ma non smetterò di mangiarli statene certi, e voi? un’altra cosa strana lo sapete cos’è, che noi iniziamo a riflettere e a pensare a tutto quello che ci può accadere prima di dormire. ma cavolo io voglio dormire e rimango sveglio, alcune volte addirittura un ora, a pensare a cosa potrebbe accadere nel mio futuro. non lo dite in giro ma succede anche che mi rattristiamo davvero tanto pensando a cose molto tristi, non fruscio mai a capire fino in fondo quanto può essere potente la mente. e sono sicuro che capita anche a voi, vero? quei momenti in cui iniziamo a fissare il vuoto e pensiamo di tutto e di più in pochi istanti, ma sono così tante cose che rimaniamo, imbambolati per quattro cinque minuti, il tempo per il quale, arriva un tuo amico che ti dice: “a che stai guardando?”. però in quei momenti ci sono i nostri pensieri più profondi, quelli veri, quelli eterni, che ci fanno capire cos’è veramente importante nella vita nostra e di quelli che ci stanno attorno.

PensieriInsensati

Annunci

Oggi studio?

#sestopensiero

sono tornato amici, mi piace molto vedere i vostri commenti e vi risponderò in generale all’inizio di ogni pensiero. a proposito di questo aspettavo proprio un commento su note-impressionismo, era solo una spiegazione del mio blog e di quello che potrebbe essere, una sorta di fantasia, ma come avete visto tutti e come sottolineato dal commento ci ho pensato troppo, cosa sarà mai successo? è entrata in gioco la ragione. secondo me la ragione distrugge i pensieri, quelli naturali, quelli che ci sono in un istante e in un altro sono già spariti rimpiazzati da un altro pensiero insensato, la ragione cerca di unirli con una logica, e quindi li ristruttura e li riforma, non lasciandoli più spontanei. oggi ottima notizia ho preso un bel voto, volete sapere a cosa? va bene ve lo dico, informatica, una materia che mi sta sempre di più affascinando. mentre ora non so che fare, voglio solo dormire, e domani dovrei essere pure interrogato, quindi oggi devo studiare giusto? sbagliato perché ho dormito, ogni volta finisce cosi, mi sdraio sul divano ed entro in uno stato di sonno profondo. servirebbe un bel modo per studiare mentre si dorme, in quel momento diverremmo tutti dei geni. sopratutto solo il pensiero di studiare mi mette sonno, per caso sono strano io? credo di no, è proprio l’effetto, anche a distanza, soporifero dei libri che non mi fa studiare.

PensieriInsensati

Nota-impressionismo

#quintopensiero

sono tornato amici. questa sera sono in vena du scrivere, volete sapere cosa? spero proprio di si, ve lo scrivo così come mi è passato per la mente, ma io come scrivo? simile a che cosa? uno stile tutto mio? poi aver studiato arte ha avuto i suo frutti, mi sembra l’impressionismo, però io non sto dipingendo io sto scrivendo delle… che cosa scrivo io? testi, racconti, pensieri. ognuno di questi mi sembrava strano aprii il cellulare e la soluzione stava li, io scrivo delle note, un pò lunghe ma mi sembrava il più adatto. quindi al posto di neo-impressionismo, nota-impressionismo. vi starete chiedendo il perché immagino, beh perché no? un movimento in cui si fine conto solo delle emozioni, e con pennellate veloci, scrivere di getto, la profondità data solo dalla differenziazione di colori, tutti i pensieri misti che si sovrappongono in una mia nota. ecco perché non chiamarlo cosi. tutto questo mentre passeggiavo intorno al tavolo a fare cosa? beh pensavo, ovvio direi. i miei genitori a dirmi in continuazione, fermati, mi sembri psicopatico, in un certo senso lo sono, anzi lo siamo, con le nostre pazzie e le nostre idee. nessuno potrà mai toglierci le nostre idee, come quando volevo tuffarmi da una scogliera alta, all’incirca, quindici metri, facciamo dieci, ed io senza pensarci mi sono buttato, solo dopo ho realizzato e se c’erano gli scogli? non sarei stato qui a scrivervi questo, si sono troppo impulsivo, dovrei riflettere un po di più su queste cose. alla fin fine mi sono divertito, perché dopo di me si sono buttati tutti, e l’adrenalina che ho provato in quell’istante mentre cadevo, è stato pazzesco, mi ha ricordato cosa significa vivere, e restando in tema, mi ha fatto riscoprire le emozioni, che vanno subito colte e impresse nei nostri pensieri ma sopratutto nei nostri ricordi.

PensieriInsensati

 

Giudizi e risposte

#quartopensiero

sono tornato cari amici, voi come state? oggi sto molto meglio ho acceso la stufa, adesso per rispondere ai commenti, ho abbastanza calore per tutti. si io non risponderò nei commenti ma nei miei pensieri, risponderò in generale a tutti i commenti, perché per me siete tutti importanti e voglio che ognuno che legga un pensiero senta dentro di se come se fosse uno suo. cercherò di migliorare sempre di più la punteggiatura e gli errori grammaticali, ma come già scritto nella descrizione del sito e mi sembra in un pensiero, non mi ricordo, scrivo tutto di getto senza rileggere niente. come faccio? cerco di non sbagliare, cosa impossibile perché per scrivere tutto quello che penso, in così poco tempo, degli errori ci saranno di sicuro. lo so vi sto annoiando con queste cose troppo ripetitive cose già dette, ma è quello che penso, mi prenderanno i giro? faranno dei commenti negativi sui miei errori? diranno, che sono un ragazzino? si i giudizi mi spaventano e credo spaventino un po tutti. per dire il vero ho paura anche degli insetti, ma non ditelo in giro, mi rovinereste la mia reputazione come se ne avessi una. sono felice che vi piaccia il mio blog, ad ogni commento, ogni like, dico: “ma veramente? veramente gli piace ciò che penso?”.

PensieriInsensati

Io, voi e le domande

#terzopensiero

eccomi di nuovo non vi avrei mai lasciato da soli. grazie per i commenti ne terrò conto, userò di più la punteggiatura, ma dopo i punti niente maiuscola mi dispiace. tra poco dovrò andare ad una festa, domani ho un compito, perché non so mai che fare, in questo dubbio incessante di scelte. oggi mi sono divertito tantissimo, sapete ho fatto un torneo non vi dico di cosa perché poi sapreste troppi dettagli su di me, voglio che io sii un mistero per voi, potrei essere chiunque, anche il vostro migliore amico, però vi starete chiedendo il mio amico domani non ha un compito, e allora? potrei aver inventato tutto, in questo momento potrei stare dentro i miei pensieri, dentro la mia immaginazione. ancora non ho studiato e devo uscire tra poco, speriamo che riuscirò a copiare, pero non ditelo alla professoressa. sento freddo quasi sempre, eppure molti mi dicono in continuazione che solo caldo, e mi chiedono di riscaldarli, io non capisco, perché mai avrò cosi tanto freddo? si è una mia abitudine uso molto le domande dentro i miei pensieri, perché lo sapete ogni giorno vi ponete un centinaio forse anche un migliaio di domande. possibile che alcune domande le lascerò senza risposta, proprio perché voglio interagire con voi, perché voglio che anche voi siate partecipi dei miei pensieri. quindi che aspettate commentate e ne prenderò nota. io sono qui con voi. ah un ultima cosa bisogna seguire sempre il cuore giusto?

PensieriInsensati

Cose semplici

#secondopensiero

oggi ve ne porterò due, lo sapete il perché? perché voglio scrivere, scrivo ciò che mi passa in mette, qualsiasi cosa, forse dovrei studiare o forse no ho tempo per studiare, dovrei smettere di scrivere anzi dovrei smettere di fare molte cose, ma alla fine non so mai che fare, sempre indeciso, e quello che vedo sembra sempre più difficile, testi lunghi e paroloni, dieci, quindici minuti per leggere qualcosa, si potrebbe essere più interessante ma non è semplice, preferisco scrivere poco e semplice, perché alla fine quello che devo dire non è niente, ma potrebbe essere tutto per altre persone, una nuova filosofia la filosofia del poco e del semplice, alla fine è a questo che serve un blog giusto? mi è venuta fame dovrei andare a mangiare qualcosa ma sono sicuro che poi ingrasso, l’ho fatto ancora, non smetto mai di pensare ed è impossibile è la coma più bella pensare, immaginare, la mia immagine di profilo? si l’immagine è solo finzione, se vuoi la realtà esci, allora dimmi perché dovresti star qui a leggere queste parole? io lo so il perché perché quello che scrivo è il vero è quello che accade nella nostra testa tutti pensieri che di per se non hanno senso ma nel contempo tutti in sieme fanno ciò che sei. si è vero troppo complicato, troppo filosofico, io non sono un filosofo, oppure si? non lo saprò mai. forse tra dei secoli sarò importante ma di sicuro adesso no. perché dopo i punti non mi fa la maiuscola in automatico? è una cosa che odio dover mettere le maiuscole dopo il punto allora perché farlo? per convezione, perché è giusto, perché la grammatica italiana insegna questo? potrebbe essere tutto vero ma secondo me è più semplice così. visto niente maiuscola. di che cosa stavamo parlando? ah si ho fame e pure molta, mi sa che andrò a farmi uno spuntino.

PensieriInsensati

sempre in ritardo

#primopensiero

Ogni giorno, ogni ora, ogni minuti sono sempre in ritardo. Può sembrare strano ma credo sia biologico, impossibile pensare che anche quando parto molto prima per arrivare a destinazione, riesco a trovare sempre delle complicanze oppure quando arrivo già ero in ritardo perché dovevo arrivare prima. Come farò con il mio lavoro, vi starete chiedendo in questo momento giusto? Beh per fortuna non lavoro, sono ancora a scuola, precisamente faccio il ****** liceo; dove ? questo non posso dirvelo, quello che posso dirvi è che ormai i miei professori sono abituati del mio ritardo, quando fanno l’appello mi mettono già la presenza e solo se non mi presento per tutta l’ora mi mettono l’assenza. Molto strano no? potrei sfruttare questa cosa ed arrivare 5 minuti prima della fine della lezione e non risultare di essere entrato in seconda, molto conveniente no ? Ma non è cosi perché i professori mi mettono l’assenza anche se faccio ritardo solo di un minuto, quello che ho scritto prima allora cos’è? un pensiero insensato, un desiderio, che so che non potrà mai accadere. Ma perché voi dovreste leggere queste cose? che senso avrebbe leggere queste stupidaggini? Eppure so che a qualcuno di voi interesserà come potrebbe svolgersi questa avventura.

PensieriInsensati